Tu sei qui

SPORTELLO ASCOLTO

Argomenti (tag): 

locandina sportello ascolto Gadda

Presentazione dello Sportello Ascolto

A partire dal 05 dicembre 2018, sarà attivo lo Sportello Ascolto. L’incarico è stato assegnato al CTA (Centro Terapia dell’Adolescenza) e partner nell’Accordo di Rete #NOBULLISMO.

Lo Sportello Ascolto consiste in un servizio rivolto principalmente ai ragazzi, ma anche ai genitori e ai docenti che desiderano, in modo libero, essere “ascoltati” in merito a un malessere, un disagio, una problematica o a fronteggiare una situazione di crisi.

Nella scuola, l’operatore si inserisce rispondendo, specificatamente, al bisogno dei ragazzi, degli insegnanti e dei genitori di essere ascoltati e accolti davanti alle difficoltà del loro percorso di crescita personale, professionale o familiare, facilitando la comunicazione e migliorare le relazioni.

L’intervento rivolto ai ragazzi è mirato ad affrontare problematiche legate ai compiti evolutivi fase specifici e a eventuali difficoltà legate ai disagi tipicamente connessi al periodo dell’adolescenza.

Lo scopo del servizio è quello di offrire “una base sicura” affidabile e competente dove i ragazzi possono essere ascoltati senza essere giudicati, dove possono parlare liberamente delle proprie ansie, dei propri sentimenti, delle difficoltà che incontrano ogni giorno, delle loro paure, delle loro relazioni con i pari e con l’altro sesso. Uno spazio dove possono essere aiutati nei conflitti evolutivi adolescenziali, a individuare le proprie risorse, a procedere nel proprio cammino evolutivo superando la crisi temporanea per evitare che si trasformi in un blocco evolutivo stabile.

Per i ragazzi che presentano situazioni con un disagio più strutturato e complesso, l’ascolto allo sportello costituisce un primo aggancio, la prima possibilità di esprimere e sentire accolto un dolore mentale.

Si allega: